Caso Protezione Civile

Buongiorno a tutti i frequentatori del web,

quest’ oggi vi voglio parlare della vicenda accennata ieri sera ad Annozero (ecco il video cui mi riferisco) ossia lo scandalo della protezione civile.

Innanzitutto ricordiamo il grande lavoro fatto da questi volontari in tutte le mille occasioni di disavventure capitate al nostro Paese. Basti pensare ai terremoti e alluvioni che hanno afflitto l’ Italia in quasi tutto il novecento.

Dal sito wikipedia cito brevemente la storia di questo organismo fondato nel 1992. Come detto in precedenza in quasi tutto il novecento ci son stati eventi nefasti per la popolazione; compito di porre rimedio ai disagi dei malcapitati era il Genio civile (legge n° 473 del 1925) che dipendeva dal Ministero dei lavori pubblici. In seguito furono presentate numerose proposte di legge in materia che però non ebbero mai l’ opportunità di diventare esecutive, sino al 1970 dove fu approvata una legge (legge nº 996 dal titolo «Norme sul soccorso e l’assistenza alle popolazioni colpite da calamità») che disciplinò le competenze e responsabilità in caso di calamità.

Come spesso accade servono grandi e gravi accadimenti per scuotere le coscienze infatti, dopo il terremoto del 1976 che colpì il Friuli e quello del 1980 che colpì gran parte della Campania e Basilicata, il governo si decise a nominare Giuseppe Zamberletti Commissario Straordinario alle emergenze, mettendo così in atto la legge n° 996 del ’70. Con il decreto legge nº 57 del 27 febbraio 1982 (convertito nella legge n. 187 dello stesso anno) Zamberletti viene nominato a capo del nuovo Ministero per il Coordinamento della Protezione Civile, che nella sua attività si avvarrà del Dipartimento della Protezione Civile, istituito con DPCM del 22 giugno 1982.

Con la Legge n. 225 del 24 febbraio 1992, dopo ventidue anni dalla legge del 1970, nasce il Servizio Nazionale della Protezione Civile, con la cui istituzione la struttura di Protezione Civile del paese subisce una profonda riorganizzazione, realizzando molte delle prefigurazioni di Zamberletti e dei suoi tecnici.

Con la Riforma Bassanini del decreto legge nº 300/1999, viene prevista l’istituzione dell’Agenzia per la Protezione Civile, che non vedrà mai la luce, e sarà formalmente abolita nel 2001, confermando i pieni poteri al Dipartimento.

Il ciclo si chiude con la riforma del titolo V della Costituzione (legge costituzionale 3/2001), che ha inserito la Protezione Civile fra le materie a legislazione concorrente stato-regioni.

Ora, ai giorni nostri, salta fuori che hanno concesso poteri straordinari a Guido Bertolaso e alla protezione civile, che si occupa anche di “organizzare i G8” quindi costruire e gestire gli appalti; una vera e propria PROTEZIONE CIVILE S.P.A.. Se non fosse per nessun altro fatto connesso ai poteri straordinari ciò ci renderebbe indifferenti, non è vero? Ebbene sì, come gran parte della <<fogna parlamentare>> anche la Protezione Civile pare essere stata influenzata dal marciume (si ricorda che vi è un’ indagine in corso) si parla a proposito di un probabile giro di mazzette, favoritismi vari e anche il solito giro di escort per il capo della Protezione Civile. Ora ai magistrati dobbiamo lasciare di fare il loro mestiere, come anche non dobbiamo infangare il buon nome e la buona reputazione di Guido Bertolaso, la quale figura ha avuto i complimenti a livello internazionale. Certo che a indagine chiusa ci si potrà esprimere meglio e più chiaramente.

Ovviamente ripudio, come ovvio che sia, le parole del <<nostro>> premier Silvio Berlusconi, il quale ha affermato (cito testualmente): “i PM si devono vergognare”. Ora io non so chi si deve vergognare e perché ma vi posso dire che se una persona sia esso politico, capo di stato, volontario e chi più ne ha più ne metta non si può tollerare un atteggiamento così imprudente! Poi si dice che la magistratura è di sinistra, mah! Di seguito riporto il link del Corriere delle Sera dove ci sono le dichiarazioni del Premier: (articolo del Corriere della Sera)

Attendo numerosi i vostri commenti come sempre.

Angelo Palazzo

Caso Protezione Civileultima modifica: 2010-02-12T16:12:52+00:00da chimico89
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento